Home » La storia della fanfara

La storia della fanfara


1927 - Nasce la fanfara della "Luciano Manara"

1927 - Nasce la fanfara della "Luciano Manara" - Fanfara Manara Mi
Nel maggio del 1927 si svolge a Bolzano il 1° Raduno nazionale dei bersaglieri in congedo. In rappresentanza dei militari in armi, presta servizio il 7° Rgt. Bersaglieri di Brescia.
Alla sua fanfara si trova aggregato Mario Sironi, che nel frattempo ha coronato il suo sogno di arruolarsi nei fanti piumati del 12° Reggimento.
Immediatamente riconosciuto e festeggiato dai "manarini" presenti al raduno, Sironi viene coinvolto nella fondazione di una fanfara presso la sezione di Milano.
E' così che nel novembre del 1927 nasce ufficialmente la fanfara della "Luciano Manara", prima sotto la guida del M.llo Mamprin e poi del M.llo Giuseppe Teglia, già del 12° Rgt. Bersaglieri.
Per quegli anni è una fanfara davvero importante, con un organico di ben 42 elementi, tutti bersaglieri.

La fanfara nel 1935

La fanfara nel 1935 - Fanfara Manara Mi
Nel 1935 viene scelta per rappresentare l'Italia a Monaco di Baviera, dove riscuote un grande successo. Quell'anno la formazione è guidata da Giuseppe Vaccaro e capo fanfara è Telemaco Marelli.

La fanfara nel 1946

La fanfara nel 1946 - Fanfara Manara Mi
Finita la guerra, la sede dei bersaglieri milanesi, allora in via Unione, è distrutta dai bombardamenti. I soci sono dispersi ma non manca che, con spirito di Corpo, si mette alla loro ricerca e li convoca nei locali della "Trattoria del bersagliere", al ponte di via Valenza, di proprietà del socio Giovanni Bigatti. Inizia in tal modo quella "scuola di musica" del dopoguerra che ricostituirà la fanfara, consentendole di giungere fino ai giorni nostri e commemorare il suo 75° anniversario.

Palermo 1958

Palermo 1958 - Fanfara Manara Mi

Milano 1964

Milano 1964 - Fanfara Manara Mi
Dopo il 1970 al M° Mazza succede Carlo Pirovano e quale sostituto, Mario Sironi. Al comandante Vaccaro segue Riccardo lo Russo e, nella posizione di capo fanfara, Osca Fanelli.
Al termine degli anni Settanta è Mario Sironi a divenire prima capo fanfara e poi maestro.
La fanfara annovera una lunga serie di successi ai raduni bersagliereschi ed alle ricorrenze patriottiche in tutta Italia. La fanfara di "Lucianio Manara" è ben conosciuta anche all'estero. Spesso partecipa ad importanti manifestazioni in Francia, Svizzera, Germania, Stati Uniti, Cina e Belgio, dove ai festival di bande militari colleziona cinque medaglie d'oro e una di bronzo. Ma al di là dei trofei, il suo compito è quello di portare alle comunità italiane all'estero il calore e il saluto della Patria.
L'alba del nuovo millennio vede la formazione della sezione milanese composta da 42 elementi diretti dal maestro bers. Carlo Pirovano, mentre l'attuale comandante è il cav. Emilio Giani e a capo fanfara il bers. Stefano Spina. La corsa con le piume e gli ottoni continua.
Fanfara Manara Mi